Italia

Salvini fa la scarpetta con il pesto alla Camera

  • 01:10

Roma, 16 apr. (askanews) - Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha partecipato alla degustazione del pesto genovese organizzata dalla Regione Liguria.

Accanto al vicepremier leghista Giovanni Toti (Forza Italia), governatore della Liguria, e il sindaco di centro-destra di Genova, Marco Bucci. Tra una scarpetta di pesto, direttamente da un grande mortaio, e un bicchiere di vino bianco, il titolare del Viminale ha mandato una frecciatina ai due politici liguri: "Avete fatto finta di usare il taser, avete minacciato di usare il taser", ha detto Salvini. "Non siamo mica toscani", gli ha replicato Toti, da tempo sospettato di voler passare alla Lega. Battute in "codice", forse sui transfughi forzisti.

L'iniziativa di oggi alla Camera porta l'hashtag #orgogliopesto", e vede la Regione Liguaria impegnata per ottenere il riconoscimento del sugo a base di basilico e pinoli dall'Unesco. La domanda ha già ricevuto l adesione di oltre 100 tra comuni liguri ed enti territoriali, 35 associazioni nazionali e liguri, 10 scuole e università italiane e straniere, 15 organizzazioni e centri internazionali che si occupano di cultura alimentare e più di 25.000 firme di appoggio raccolte da Regione Liguria nel 2018, durante la settimana del pesto.

Riproduzione riservata ©
loading...