FIUME DI DENARO

Il grande business della vendita di passaporti Ue

di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

Nell’ultimo decennio sono stati almeno 133mila gli oligarchi dell’ex Unione Sovietica, i milionari cinesi e arabi, i ricchi uomini d'affari turchi, libanesi, brasiliani, venezuelani e sudafricani che hanno acquistato la cittadinanza o la residenza in un Paese dell'Unione europea in cambio di pochi spiccioli. È come se una città italiana della grandezza di Salerno o Ferrara fosse abitata solo da ricchi, senza badare all'origine della ricchezza. L'”industria della cittadinanza” coinvolge oltre 550 società in tutto il mondo che si occupano di creare e gestire gli schemi per ottenere la seconda residenza o cittadinanza. Questo business raggiungerà i 20 miliardi dollari entro il prossimo anno.
Riproduzione riservata ©
loading...