Parigi, 26 mag. (askanews) - Sapore di vittoria e di rivincita per Marine Le Pen, la lista collegata al suo partito Rassemblement National guidata da Jordan Bardella è prima in Francia nelle elezioni europee secondo gli exit poll, e la leader dell'estrema destra chiede come minimo lo scioglimento dell'Assemblea Nazionale cioé della Camera dei Deputati. Ma chiede anche una legge elettorale più democratica e rappresentativa dell'opinione del popolo.

Contiene il disappunto Nathalie Loiseau capolista del partito del presidente Emmanuel Macron, seconda di poco per gli exit poll: dopo sei mesi di grave crisi sociale dice, la maggioranza presidenziale dimostra la sua solidità.

Invece il primo ministro Edouard Philippe riconosce la sconfitta: da parte mia accetto i risultati con umiltà, ha detto. Quando si arriva secondi a un'elezione, non si può dire di aver vinto.