Mondo

Brasile, suicidio la causa di morte volontario vaccino Covid

Milano, 10 nov. (askanews) - La morte del volontario del vaccino cinese che ieri ha portato le autorità brasiliane a sospendere i test, è avvenuta per suicidio. E' quanto riferisce la tv brasiliana Globo.

"L'effetto indesiderato osservato su un volontario non è in alcun modo legato al vaccino", ha dichiarato senza entrare nel merito della causa del decesso Dimas Covas, direttore del Butantan Institute di San Paolo, partner brasiliano della casa farmaceutica cinese Sinovac.

Il trial clinico brasiliano del vaccino cinese contro il coronavirus era stato sospeso dopo che le autorità sanitarie avevano registrato "una risposta avversa grave". L'authority sanitaria brasiliana Anvisa ha dichiarato che l'incidente si è verificato il 29 ottobre, senza fornire altri dettagli. Ma il Butantan aveva parlato di un decesso.

Il vaccino Sinovac è uno dei tanti vaccini che sono nella fase finale di test e in Cina è già utilizzato per immunizzare migliaia di persone inserite in un programma di emergenza.

Test clinici sullo stesso vaccino sono condotti in Indonesia e in Turchia, Paesi che non hanno ancora annunciato la sospensione.

Riproduzione riservata ©
loading...