Mondo

Boeing sospende voli degli aerei 737 Max dopo incidente Etiopia

  • 01:29

Milano, 14 mar. (askanews) - Boeing ha deciso di tenere a terra tutti gli aerei 737 Max dopo l'incidente in Etiopia. L'annuncio è arrivato dopo che molte nazioni e compagnie aeree avevano sospeso i voli con lo stesso modello precipitato in Etiopia domenica scorsa. In ultimo sono stati gli Stati Uniti a congelare i voli sul territorio americano. Il presidente Donald Trump ha emesso un "ordine d'emergenza per tenere a terra tutti i 737 Max 8 e 737 Max 9"

Poi l'annuncio del costruttore americano per "abbondanza di prudenza e per rassicurare il pubblico sulla sicurezza degli aerei". La decisione, ha comunicato l'azienda in una nota, è stata presa dopo aver consultato la Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti, il National Transportation Safety Board (NTSB), le autorità aeronautiche e i suoi clienti in tutto il mondo.

Boeing ha anche annunciato che l'aggiornamento del software di controllo del volo del B737 Max sarà disponibile da aprile.

La scatola nera dell'aereo di Ethiopian Airlines che si è schiantato vicino Adis Abeba è stata portata a Parigi per le indagini. Una delegazione etiope ha portato in Francia due componenti della scatola nera, quella che registra le voci dei piloti (Cockpit Voice Recorder) e quella che registra i dati tecnici (Flight Data Recorder).

La tragedia del Boeing 737 Max 8 ha provocato 157 morti di 35 nazionalità. Tra questi anche otto italiani.

Riproduzione riservata ©
loading...