Italia

Sconti fiscali per i condizionatori nuovi o da sostituire: ecco come ottenerli

Si può ottenere la detrazione del 50% del costo (in 10 anni) per l'installazione di condizionatori d'aria estivi, solo se dotati anche di pompa di calore.
I condizionatori d'aria possono anche non essere ad alta efficienza, nell'ambito delle opere finalizzate al conseguimento di risparmi energetici del bonus casa.
Il limite di spesa è di 96mila euro (detrazione massima, ovvero sconto d'imposta, di 48mila euro), non è necessaria la sostituzione del vecchio impianto di climatizzazione invernale e l'intervento va effettuato su unità immobiliari residenziali.
In alternativa, su qualunque tipologia di immobile e con un limite di detrazione di 30mila euro, è possibile beneficiare della detrazione (in 10 anni) del 65% dell'ecobonus per la «sostituzione», integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza.
Dal 1° luglio 2020 e con scadenza diversificata a seconda della tipologia di soggetto agevolato, questi interventi, a determinate condizioni (per esempio, generalmente solo su unità residenziali), possono beneficiare del super ecobonus del 110%, come interventi «trainanti» o «trainati».
Riproduzione riservata ©
loading...