FONDI EUROPEI

Fondi Ue, Morin (Dg Regio): a giugno misure di accelerazione

di Vittorio Nuti

Il regolamento per i fondi Ue post-2020 non prevede più il vincolo dell'addizionalità rispetto gli investimenti nazionali, ma il principio rimane valido, ricorda all'Italia Nicolas Gibert-Morin, della DG Politica regionale e urbana della Commissione Ue, tra i relatori dell'evento annuale organizzato a Roma dal Pon Governance. Il nostro Pese rimane osservato speciale di Bruxelles dopo aver evitato per poco nel 2018 il disimpegno automatico delle somme non spese per i progetti cofinanziati. A giugno, conclude Gibert-Morin, la Commissione Ue concorderà con l'Italia misure di accelerazione per evitare il ripetersi nel 2019 della corsa alla spesa dei fondi Ue registrata lo scorso anno
Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione