Cultura

Pitti Uomo, il comfort high tech di People of Shibuya

Firenze, 11 gen. (askanews) - "La collezione che esponiamo al Pitti è una collezione basata sulla tecnologia, sulle performance, sul nostro Dna, sui valori che portiamo avanti da quando siamo nati". Ad introdurci nello stand di People of Shibuya è il Direttore commerciale e Art Director Style, Angelo Loffredo. "Quest'anno -spiega Loffredo- in più esponiamo tutta la collezione donna, e inoltre tutta la nuova proposta per quanto riguarda il progetto Denim, che è una novità per noi in esclusiva per questa collezione. Ci presentiamo con un prodotto Made in Italy, con tessuti e lavaggi tutti quanti eco friendly, perché crediamo molto nella sostenibilità. Siamo nati con il concetto di un capo four seasons, che dura nel tempo. Questo must lo portiamo anche oggi al Pitti".

Che 2021 è stato? "Per noi è stato un anno, pur nella sua drammaticità a livello sanitario, di grandissime performance sotto il profilo delle crescite, a livello di entratura dei nuovi negozi, nuove client, e soprattutto a livello di fatturato. Cresciamo a doppia cifra in Italia e a tripla cifra in Europa. Questo è un segnale molto positivo, perché vuol dire che l'Italia è ancora trainante nel settore della moda"

Loffredo ci illustra un modello Haneda: "è un tessuto nuovo, un three layer, molto morbido, ma molto compatto, che dà una sensazione di estremo comfort, con particolari molto tecnologici, come la zip al carbonio, le coulisse col catarifrangente, il doppio cursore che dà ancora più vestibilità al capo e tutti gli interni con una membrana che riscalda il corpo nel momento che la temperatura esterna si abbassa. Nuove ovatte termiche, riciclate, danno una grossa termicità al corpo"

Riproduzione riservata ©
loading...

Ultime dalla sezione