(Reuters)

Alta moda a Parigi

Giorgio Armani Privé, l’esuberanza equilibrata del colore

«Il mio è un omaggio ai disegni, non alle forme. Questa non è una collezione esotica o etnica. Dopo il rigore della scorsa stagione, ho voluto qualcosa di sorprendente: una sfilata più spettacolare del solito, con l’accento sulla sofisticatezza, di giorno come di sera»: così Giorgio Armani descrive la nuova collezione della linea couture Privé, presentata a Parigi, incentrata anche sulle sperimentazioni dell’Ikat, antica tecnica di tessitura orientale
Riproduzione riservata ©