Da sinistra a destra: Lucio Fontana, “Pilastro”, 1957, ceramica smaltata policroma. Lucio Fontana, “Testa di medusa”, 1948, mosaico a pasta di vetro e cemento. Lucio Fontana, Cappa per caminetto, 1949, ceramica smaltata policroma. Courtesy: Fondazione Prada

Moda

Da oggi è aperto il nuovo ristorante Torre firmato Prada

Apre oggi il ristorante Torre ospitato al sesto e settimo piano del nuovo edificio che completa la sede di Milano della Fondazione Prada, progettata da Rem Koolhaas con Chris van Duijn e Federico Pompignoli dello studio Oma: «Un collage di temi ed elementi preesistenti», secondo la definizione dell’architetto, dove gli 84 coperti sono attorniati da opere d’arte e arredi di design. Nella sala al sesto piano si trovano il bar e il ristorante, con vista inedita sulla città. Al settimo piano è presente lo chef’s table, uno spazio esclusivo e riservato con servizi dedicati, caratterizzato da una parete vetrata con vista sulle cucine e da una terrazza privata. In menù, piatti della cucina italiana. Il ristorante Torre vuole essere anche luogo di impegno etico: in collaborazione con Care’s-The Ethical Chef Days, il progetto ideato da Norbert Niederkofler e Paolo Ferretti, il ristorante sarà luogo di confronto con le cucine internazionali con chef under 30 che per due volte l’anno saranno ospiti del ristorante per due settimane e proporranno piatti tipici del loro paese di provenienza, secondo i principi di una cucina etica e sostenibile

Riproduzione riservata ©
loading...