Per qualcuno è considerata una limitazione della libertà di espressione, per altri invece è una corretta bonifica degli eccessi. La decisione di Facebook di intervenire e chiudere alcuni account ha suscitato qualche polemica e molte riflessioni sul futuro della comunicazione sui social media. A due settimane dalle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo le iniziative per frenare fake news ed haters si moltiplicano ed è il caso quindi di fermarsi e riflettere su quali son i limiti della nostra comunicazione social. Ne parlano in questo videoforum la sociolinguista Vera Gheno, Twitter manager della Crusca e docente all'Università di Firenze, Nicoletta Vittadini, docente di Sociologia della Comunicazione all'Università Cattolica di MIlano e Marco lo Conte, social media editor del Sole 24 Ore