Era il 4 settembre del 1998 quando nel garage di Susan Wojcicki (ora Ceo di Youtube) a Menlo Park, in California. Fu il punto di arrivo dopo due anni di ricerca di Sergej Brin e Larry Page, studenti a Standford. Da quei primi passi Google è diventato via via sempre più importante, scalando la classifica dei motori di ricerca, per sbaragliare alla fine (quasi) tutta la concorrenza. Goggle cresce fino a sbarcare in Borsa il 19 agosto del 2004. A quell'epoca, prima della nascita di Youtube, di Chrome o di Google Car, la creatura di Brin e Page aveva ricavi per 3,2 miliardi di dollari. Oggi ne incassa dieci volte tanto. Viste le perplessità degli analisti sul modello di business, Google venne quotata al prudente livello di 85 dollari: dopo il primo giorno valeva già 100,4 dollari. Oggi quota 1050 dollari. Nel corso del tempo Google si è trasformato da motore di ricerca nella più grande agenzia di advertising globale, per poi sondare la realtà aumentata e modalità integrate di esperienza digitale.

PER SAPERNE DI PIÙ:
Google compie 20 anni. Ecco chi prova a resistere al suo predominio

Alphabet-Google: bilancio sopra le attese, profitti per 9,4 miliardi di dollari