Tecnologia

Data semantic, natural language processing e il mito del traduttore universale #DataJobs

Manuel Vimercati è dottorando in computer science all’Università di Milano Bicocca. Si sta specializzando in data semantic e natural language processing che vuole dire che studia come le macchine, i computer interpretano il linguaggio. L’uso degli algoritmi di intelligenza artificiale per l’apprendimento automatico delle lingue è una delle sfide più affascinanti dell’informatica proprio perché non è solo una conquista tecnologica. C’è chi sostiene che la traduzione automatica sarà il prossimo linguaggio universale. Mark Zuckerberg per il suo metaverso sta lavorando a un traduttore unversale in gradi di imparare anche senza dovere prima codificare in scrittura i suoni in modo da potere abbracciare la maggiore parte delle lingue parlate nel mondo. Con Manuel Vimercati nel corso della puntata abbiamo parlato dell’importnaza della comprensione del contesto, dei limiti delle tecniche di machine learning e del perché il vecchio mestiere dell’interprete non è affatto finito. Buona visione, siete su Data Jobs
Riproduzione riservata ©
loading...