Sport24

Nova Eroica di Buonconvento, in sella alla gravel in Val d'Orcia

Roma, 14 giu. (askanews) - Giusto le dita delle mani, o poco più, per scandire il conto alla rovescia con Eroica e le biciclette moderne (ma anche quelle antiche per chi lo vorrà). Sabato 25 giugno e domenica 26 il paese di Buonconvento, la Val d'Arbia e la Val d'Orcia torneranno infatti a costituire la scenografia di NOVA Eroica, evento studiato per ogni tipo di ciclista purché appassionato, collezionista di belle emozioni a pedali e felicemente abbandonato ai valori che caratterizzano Eroica, in Italia e nel mondo.

NOVA Eroica sarà anche l'occasione per un lungo week end da trascorrere nella Toscana più bella, fatti di colori, profumi e sapori che rendono quel territorio davvero unico, da preservare, mantenere ma soprattutto da vivere appieno, meglio se in sella alla bicicletta.

Il Villaggio di NOVA Eroica aprirà ufficialmente venerdì ma già giovedì si potrà raggiungere Buonconvento per le operazioni preliminari come il ritiro del numero e del pacco gara. Venerdì 24 giugno sarà l'occasione per presentare e firmare il "Manifesto Italiano delle Cure Palliative Pediatriche" presso il Teatro dei Risorti.

Sabato 25 giugno, alle ore 8.00. via a NOVA Eroica con i suoi tre percorsi di km 130, km 90, km 60 con alcuni tratti cronometrati utili a stilare la classifica finale. Il percorso più lungo assegnerà anche il titolo di Campione Nazionale Gravel ACSI. Nel pomeriggio a Buonconvento è in programma il campionato Italiano Fixed FCI.

Domenica 26 giugno spazio alle famiglie ed ogni tipo di bicicletta, anche a pedalata assistita con NOVA Eroica Family: "Abbiamo scelto Buonconvento come luogo magico per proporre ciclismo del futuro - dichiara Giancarlo Brocci, ideatore de L'Eroica - . Lo abbiamo fatto con i giovani a vari livelli, lo stiamo mettendo in strada con la formula Nova Eroica, rivolta a bici moderne, alla nuova tendenza del Gravel, inserendo qualche tratto ben protetto di corsa, un pizzico di agonismo per quanti non perdono il piacere di misurarsi. Ma il contesto farà la festa, il resto del nostro pedalare sarà un altro motivo per stare insieme sui valori di Eroica, sull'attenzione all'ambiente, sul ritrovarsi col sorriso, sulla convivialità, sullo stile di vita. Come dire tutte materie su cui Buonconvento può avere libera docenza ai massimi livelli".

Riproduzione riservata ©
loading...