Sport24

Le “scuse” della Nba

La posizione ufficiale della Lega di basket americano affidata a un comunicato e ribadita dal Commissioner Nba Adam Silver: “Riconosciamo che le vedute del general manager degli Houston Rockets Daryl Morey hanno offeso tanti nostri amici e tifosi in Cina. E se Daryl ha messo in chiaro che il suo tweet non rappresenta né la posizione degli Houston Rockets né quella della Nba, i valori che questa lega incarna supportano la volontà dei singoli individui di istruirsi e poi condividere eventuali opinione per loro importanti. Abbiamo grande rispetto per la storia e la cultura della Cina e speriamo che lo sport possa fare da ponte tra culture diverse per portare le persone a sentirsi più vicine”.
Riproduzione riservata ©
loading...