Sport24

A lezione con Rosolino al Circolo Antico Tiro a Volo a Roma

Roma, 8 ott. (askanews) - Massimiliano Rosolino, campione olimpico plurimedagliato, è il nuovo responsabile dell'area nuoto del Circolo "Antico Tiro a Volo" a Roma. Insegnerà a nuotare anche ai più piccoli nella piscina costruita per i Campionati Mondiali di Nuoto del 2009, con l'obiettivo di trasmettere i valori dello sport, primo fra tutti quello di "non mollare mai", anche e soprattutto in tempi complicati come quelli della pandemia.

"Sono uno sportivo che ama lo sport, uno lo dà per scontato, ma non è scontato e sono contento di fare lo sport con un rendimento veramente modesto. È questo lo sport di tutti, è questo quello che amiamo dello sport: fare fatica, è l'unica cosa per cui vale la pena utilizzare la parola contagio, contagiamoci con questo".

L'annuncio è stato fatto in occasione della conferenza stampa "Roma riparte dallo Sport", nel prestigioso circolo, quasi 130 anni di storia, dei Parioli. Rosolino, padre napoletano e madre australiana, non è la prima volta che si presta a consulenze di questo tipo, ma è una prima volta a Roma, dove risiede dal 2004:

"Il mio ruolo di consulente, ovviamente presente, è poter parlare spesso ai genitori, perché la mia corazza sono i miei figli, perché una volta che faccio l'esempio dei miei figli, ho vinto, perché so cosa si prova ad avere un bambino che va volentieri in acqua o un bambino che non vuole andare più, magari per due mesi. Succede. Succede anche alle mie, mi fanno soffrire, ma succede".

In vista dei Campionati europei di nuoto, che si terranno nella Capitale nel 2022, l'ingaggio del celebre atleta è sicuramente di buon auspicio per il nuoto agonistico e per la ripartenza delle attività sportive del Circolo, che da 10 anni, inoltre, organizza un importante torneo di tennis femminile internazionale. Il presidente del Circolo Antico Tiro a Volo (che tra i soci onorari conta ex ministri e altri nomi importanti, come Elisabetta Casellati, Gianni Letta, Paola Severino, Antonio Catricalà, Sabino Cassese, Giovanni Maria Flick, solo per citarne alcuni), Giorgio Averni:

"Massimiliano Rosolino per noi potrebbe essere considerato, come per tutti, un punto d'arrivo, ma io lo definirei anche un punto di partenza.

Con la sua collaborazione, la struttura, la squadra e il gruppo non può far altro che crescere".

In collegamento video l'assessore allo Sport di Roma Capitale, Daniele Frongia. In presenza invece il presidente e ad della società governativa Sport e Salute, Vito Cozzoli, che ha subito coinvolto Rosolino in "Legend", un progetto che con i grandi campioni italiani dello sport, vuole portare i valori dello sport a scuola e nei territori per fare dello sport uno strumento di crescita e di ripartenza delle aree di disagio sociale.

"Un circolo che si apre, che vuole promuovere lo sport per tutti, vuole accogliere i bambini, vuole promuovere prima dei risultati la pratica sportiva ed è la filosofia che Sport e Salute si propone, quella di promuovere lo sport di tutti, lo sport nella scuola, lo sport dove lo sport non può arrivare".

Riproduzione riservata ©
loading...