Trading

Da gennaio portafogli agili, gradualmente sull’azionario

di Rosalba Reggio

L'economia mondiale cresce, ma la spinta registra un rallentamento. A peggiorare il quadro, si aggiungono le pressioni inflazionistiche considerate da più osservatori non provvisorie. Fondamentale dunque, nei prossimi mesi, l'atteggiamento chiaro delle banche centrali e la gradualità dei possibili interventi sulle politiche monetarie. Da gennaio i portafogli dovranno essere agili, posizionati gradualmente sull'azionario. Quando poi la situazione sui mercati emergenti si farà più tranquilla, sarà interessante cercare valore sia sull'azionario, sia sull'obbligazionario. Il commento di Monica Defend, Global head of research di Amundi.
Riproduzione riservata ©
loading...