Radiocor

Sanità: la Regione Siciliana incontra gli operatori sul piano di prevenzione

Diffondere la corretta applicazione del Piano regionale di prevenzione 2020-2025. E' questo il senso del seminario organizzato dall'assessorato alla Salute della Regione Siciliana con il supporto del Centro di formazione sanitaria che si è svolto nei giorni scorsi nell’Aula Magna “M.Vignola” dell’ospedale Cervello a Palermo. Il Piano regionale di prevenzione è il principale strumento di programmazione degli interventi di prevenzione e promozione della salute la cui applicazione coprirà il prossimo quinquennio. Il Piano regionale della prevenzione 2020-2025 è stato approvato col decreto 1438 dell'assessore alla Salute Ruggero Razza: rafforza una visione complessa che considera la salute come risultato di uno sviluppo armonico e sostenibile dell'essere umano, della natura e dell'ambiente, secondo l’approccio definito dall’Oms “One Health”. L'impianto ha subito delle modifiche, così come da indicazioni del Piano Nazionale della Prevenzione 2020-2025, introducendo, nella declinazione regionale, l'attuazione di due differenti ma complementari tipologie di programma: i Programmi Predefiniti (PP), cioè programmi prestabiliti dal Pian Nazionale di Prevenzione a cui tutte le regioni devono attenersi, e i Programmi Liberi (PL), pianificati in funzione del bisogno di salute regionale.
Riproduzione riservata ©
loading...