Radiocor

La Borsa, gli indici del 9 giugno 2022

Chiusura in rosso per le Borse del Vecchio Continente nel giorno della Banca centrale europea. A Piazza Affari il Ftse Mib è sceso dell’1,9%, chiudendo comunque sopra i minimi di giornata, Parigi ha perso l’1,4% e Francoforte l’1,7%. La Bce ha lasciato, come previsto, i tassi invariati, e ha annunciato che a luglio procederà a un aumento di 25 punti base. Inoltre, prevede un altro rialzo a settembre, la cui entità dipenderà dall’andamento dell’inflazione, di cui le stime sono state aumentate, quando quelle sul Pil sono state abbassate per il 2022 e 2023. Dal primo luglio poi, è stato deciso lo stop agli acquisti netti di titoli. In questo quadro, lo spread tra BTp e bund è partito al rialzo e la moneta unica ha mostrato un andamento volatile per poi attestarsi sotto la soglia di 1,07 dollari. Tra i titoli, forti vendite su Iveco Group (-6,67%) in una seduta debole in generale per petroliferi, utility e risparmio gestito.
PER APPROFONDIRE
La giornata di Borsa:
Riproduzione riservata ©
loading...