Radiocor

La Borsa, gli indici dell'8 settembre 2022

Finale di giornata frenetico per le Borse europee, che hanno più volte cambiato direzione dopo l’aumento record dei tassi di interesse da parte della Bce. I listini, apparsi inizialmente preoccupati dallo scenario di stagflazione evocato dalla presidente Christine Lagarde, hanno poi recuperato quota grazie soprattutto agli acquisti sui titoli delle banche. Il settore è salito in tutta Europa iniziando a fare i conti con l’impatto positivo che la stretta di politica monetaria avrà sui ricavi. A Piazza Affari il Ftse Mib è così riuscito a chiudere la seduta di giovedì 8 settembre in progresso dello 0,88% trainato da UniCredit (+6,02%), Banco Bpm (+5,16%) e Bper (+3,09%).

Per approfondire: la giornata di Borsa
Riproduzione riservata ©
loading...