Radiocor

La Borsa, gli indici del 6 aprile 2022

La prospettiva di una stretta accelerata di politica monetaria da parte della Federal Reserve ha continuato a condizionare l’andamento dei mercati azionari europei. I listini, già sotto pressione per le conseguenze della guerra tra Russia e Ucraina anche alla luce delle nuove sanzioni imposte a Mosca, hanno chiuso una seduta in netto calo. A Piazza Affari il Ftse Mib ha perso il 2%, penalizzato in particolare dalle vendite sui big industriali e sulle banche. Sul finale è scattata invece Atlantia, sulla scia delle indiscrezioni che tornano a parlare di un interesse di Florentino Perez, presidente di Acs e del Real Madrid, per il gruppo. Sul mercato dei cambi, l’euro si è riportato sui livelli della vigilia nei confronti del dollaro a 1,09. In calo il prezzo del petrolio con il Brent a 104,68 dollari al barile.
PER APPROFONDIRE
Guerra e Fed tengono in scacco le Borse. A Milano (-2%) scatto di Atlantia
Riproduzione riservata ©
loading...