Radiocor

La Borsa, gli indici del 4 gennaio 2022

Chiusura positiva ma sotto i massimi di giornata per le Borse europee. I listini sono stati sostenuti dal buon andamento dei comparti banche, auto e viaggi, mentre le vendite sul settore tecnologico hanno frenato la corsa, complice anche il calo del Nasdaq a New York. A Piazza Affari il Ftse Mib è salito dello 0,81%, in linea con Francoforte. Hanno fatto meglio Parigi (+1,4%) e Londra (+1,6%). Gli acquisti si sono concentrati su molti titoli ciclici, come quelli dei produttori di auto e delle compagnie aeree, con gli investitori che accarezzano l’idea che la minore pericolosità della variante Omicron - anche se altamente contagiosa - possa avere un impatto negativo limitato sulla ripresa economica, anche se continuano i numeri record dei contagi: negli Usa sono oltre un milione e in Francia si va verso i 300mila nelle ultime 24 ore. Guardando ai titoli, a Milano ha recuperato terreno Iveco Group (+5,96%), reduce da un debutto in Borsa in deciso calo. Seduta di acquisti anche per Unicredit +3,81%, che guida al rialzo i bancari.
Per approfondire
La giornata di Borsa
Riproduzione riservata ©
loading...