Radiocor

La Borsa, gli indici del 3 dicembre 2021

Chiusura sottotono per le Borse europee nell’ultima seduta di una settimana volatile. Gli indici erano partiti al rialzo ma nel corso delle contrattazioni hanno invertito la rotta, complice anche la debolezza di Wall Street, frenata dai dati sull’occupazione negli Stati Uniti. Nel mese di novembre sono stati creati 210.000 nuovi posti di lavoro nel settore non agricolo, mentre gli analisti avevano previsto un aumento più che doppio, anche se il tasso di disoccupazione è sceso. Restano tuttavia ancora molte incertezze per gli investitori: cosa faranno le banche centrali per frenare l’impennata dell’inflazione e la reale portata della variante Omicron, anche se dall’Organizzazione mondiale della sanità è arrivato l’invito alla calma. In questo contesto, Milano ha perso lo 0,26%, Parigi lo 0,44% e Francoforte lo 0,6%. Tra i titoli, a Piazza Affari ha chiuso in fondo al segmento principale Nexi (-3,05%). Debole anche Tim (-2,23%), nel giorno in cui inizia in cda l’esame dell’offerta di Kkr.
Per approfondire
La giornata di Borsa: https://www.ilsole24ore.com/art/europa-ancora-altalena-listini-positivi-attesa-disoccupazione-usa-AEVlHt0
Riproduzione riservata ©
loading...