Radiocor

La Borsa, gli indici del 29 dicembre 2020

Il maxi-piano di aiuti Usa e il balzo di Londra grazie all'accordo sulla Brexit non bastano ai listini europei, che rallentano sul finale e chiudono la seduta del 29 dicembre in ordine sparso. Mentre Wall Street e Apple toccano nuovi record, la regina della giornata nel Vecchio Continente è la Borsa inglese che, a causa della prolungata pausa natalizia, ha festeggiato in ritardo l'intesa con l'Europa che ha scongiurato il “no deal”. In questo contesto il Ftse Mib non è mai riuscito a scrollarsi di dosso la parità, galleggiando per tutta la seduta fino a chiudere con un timido -0,1%.
Riproduzione riservata ©
loading...