Radiocor

La Borsa, gli indici del 26 maggio 2022

Quella che sembrava una giornata appannata per le Borse europee, si è trasformata in una seduta brillante. Messi da parte i timori sulla crescita globale con Moody's ha tagliato le stime 2022 e 2023 e archiviata per il momento la preoccupazione per l'inflazione e la crisi in Ucraina, nella seduta del 26 maggio 2022, Milano ha guadagnato l'1,2%, Parigi quasi l'1,8% e Francoforte poco meno dell'1,6%. Gli indici hanno snobbato il dato inferiore alle stime sul Pil del primo trimestre e hanno guardato alla Fed, che escluso una fuga in avanti sui tassi che i mercati giudicano troppo aggressiva. A Piazza Affari, in un Ftse Mib quasi tutto in positivo, ha brillanto in particolare Saipem (+8,7%) che beneficia del balzo del petrolio e ancora degli aspetti tecnici legati al raggruppamento azionario. Inoltre, in buono spolvero anche il risparmio gestito, le auto e il lusso. Sul valutario, l’euro rimonta sul dollaro e torna sopra 1,07. Infine, spread in calo a 190 punti, dai 199 della vigilia.
Per approfondire
La giornata di Borsa
Riproduzione riservata ©
loading...