Radiocor

La Borsa, gli indici del 25 aprile 2022

Chiusura in rosso per le Borse europee frenate dai timori per la diffusione del Covid in Cina e l’apprensione per una stretta sui tassi più rapida e aggressiva del previsto da parte della Federal Reserve. A Piazza Affari il Ftse Mib ha perso l’1,53%, in linea con Francoforte quando Parigi è scesa di 2 punti percentuali. In Cina è stato registrato un nuovo picco di contagi a Pechino, con la capitale che studia possibili lockdown, cosa che avrebbe inevitabili ricadute sulla domanda, soprattutto di materie prime ed energia. Il prezzo del greggio ha infatti pagato dazio con il Wti sceso sotto i 100 dollari al barile. Questo ha avuto riflesso sull’andamento dei titoli petroliferi: a Piazza Affari hanno subito forti vendite Tenaris -6,82%, Saipem -6,44% ed Eni -4,79%. In rosso anche il comparto del lusso, Moncler a Milano è scesa del 4,7%, muovendosi sulla stessa scia dei colossi francesi del settore. Intanto, sul mercato dei cambi, l'euro è sceso ai minimi da 2 anni sul dollaro.
Per arrpfondire:
La giornata di Borsa
Riproduzione riservata ©
loading...