Radiocor

La Borsa, gli indici del 23 novembre 2022

Chiusura poco mossa per gli indici europei al termine di una seduta all’insegna della cautela. A Milano il Ftse Mib è rimasto pressoché piatto (-0,04%), come Francoforte (+0,04%) quando Parigi è salita dello 0,3%. Aspettando i verbali della Federal Reserve e quelli della Banca centrale europei, l’attenzione è stata rivolta a una nuova tornata di dati macro. Dall’Europa sono arrivate buone indicazioni per gli indici Pmi, che invece negli Usa sono stati inferiori alle attese sia per i servizi sia per la manifattura. A Milano tra i titoli, bene Saipem (+4,9%) che ha chiuso in testa al Ftse Mib ignorando il calo del prezzo del greggio, beneficiando del giudizio positivo degli analisti. In evidenza anche Cnh Industrial (+3,2%) nel giorno in cui la concorrente Usa Deere ha presentato buoni conti e ha indicato di aspettarsi una crescita anche nel 2023. Segno opposto per Tenaris (-2,3%) che paga i realizzi dopo il balzo della vigilia. Deboli anche le utility con A2A (-1,9%) dopo la presentazione dell’aggiornamento del piano al 2030.
PER APPROFONDIRE
La giornata di Borsa
Riproduzione riservata ©
loading...