Radiocor

La Borsa, gli indici del 19 maggio 2022

Chiusura in rosso per le Borse europee con Milano che limita i danni grazie soprattutto ai titoli finanziari. A Piazza Affari il Ftse Mib ha chiuso quasi piatto (-0,09%), mentre Francoforte ha perso lo 0,9% e Parigi l’1,26%. Pesa il crollo della vigilia a Wall Street quando i listini sono stati frenati dai primi segnali di un impatto della crescita dell’inflazione sui conti delle aziende soprattutto negli Stati Uniti. Gli investitori hanno scelto quindi un atteggiamento prudente, monitorando le mosse delle banche centrali, gli impatti dei lockdown in Asia e l’andamento della guerra in Ucraina. La nuova tornata di dati macro arrivata da Oltreoceano ha contribuito al clima di cautela. A Piazza Affari, tra i migliori titoli Banco Bpm (+2,17%) con Unicredit (+1,35%), al centro dell’attenzione anche per possibili operazioni straordinarie, che secondo gli analisti saranno tuttavia fattibili solo dopo la fine della guerra in Ucraina e la valutazione dei suoi impatti indiretti. Bene anche Generali (+0,56%) che però ha frenato sul finale rispetto ai massimi, dopo conti trimestrali superiori alle attese.
Per approfondire:
L’Europa chiude in rosso con lo spettro inflazione, Milano si salva con i finanziari
Riproduzione riservata ©
loading...