Radiocor

Intervista al ministro Giorgetti: sull’attuazione del Pnrr più condivisione con le Regioni e adeguamento degli obiettivi

Sull'attuazione del Pnrr il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti ha dichiarato, a margine del meeting nazionale della commissione sviluppo economico della Conferenza delle Regioni e delle province autonome che si è svolto nelle Marche, a Senigallia, la sua disponibilità ad avviare al Mise un tavolo di “confronto continuo sulle esigenze e le problematiche che arrivano dalle Regioni”.
Il piano che è stato redatto in tempi strettissimi dettati dall'Europa come spesso accade merita di essere rivisto e revisionato in base alle nuove emergenze e alle nuove problematiche derivanti dalla guerra in Ucraina e dalle sanzioni alla Russia, quindi “verrà anche il tempo probabilmente che si imporrà in qualche modo una riconsiderazione di alcuni programmi anche in relazione al mutato quadro complessivo”, ha spiegato il ministro.
L'attuale situazione richiede sul fronte del reperimento delle fonti di energia una diversificazione che permetta di arrivare all'autonomia dal Gas Russo, ha continuato Giorgetti, chiarendo che “il Governo ha cominciato a cercare altre fonti energetiche in altri Paesi, facendo accordi con Algeria, Congo e altri che seguiranno”. Una parte della soluzione va ricercata anche nell'accelerazione sul fronte della produzione di energia da fonti rinnovabili anche se da sole non saranno sufficienti. Ma il Governo è determinato a raggiungere l'autonomia anche tramite la rigassificazione del gas naturale liquido.
Riproduzione riservata ©
loading...