Roma, (askanews) - Il governo dura finché rispetta il contratto di programma. Lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, a margine di un tavolo sulle aree di crisi convocato al Ministero dello Sviluppo economico. Parlando dei rapporti tra i due vicepremier, Zaia ha dichiarato:

"Se sono andati a cena vuol dire che sono amici. Al di là delle battute penso che sia prioritario l'interesse del Paese e dei cittadini e risolvere i problemi. Noi ne abbiamo uno su tutti, ed è l'autonomia. Ci aspettiamo l'autonomia da questo governo".

"Il governo - ha aggiunto - resiste nella misura in cui segue il programma di governo. Il programma è bello dettagliato e bisogna dare le risposte ai cittadini. Bisogna guardare anche ai mercati, all'economia e in tutto questo contesto poi ci sono le professionalità per affrontare questi problemi".

Parlando infine delle critiche di Bruxelles alla manovra: "Siamo stati paese fondatore, crediamo nell'Europa, non abbiamo progetti di fuga per cui direi che bisogna trovare una soluzione".