Michela Puddu, premio alle sue "etichette" antifrode di Dna