La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

istruzione

Tutti promossi sui banchi di scuola: la bocciatura non è più di moda

Aumentano gli studenti promossi a fine anno: alle superiori sono passati dal 65,1% del 2014 al 71,1% del 2018. Negli ultimi cinque anni i bocciati alle superiori sono scesi dal 9,8% al 7,4%. E gli ammessi all'esame di terza media hanno raggiunto il 98,3%, alla maturità il 96%. Ma non migliorano le conoscenze su larga scala, visto che restano bassi i livelli di apprendimento in lettura e matematica. Si è allentato il sistema di valutazione: alla primaria bocciatura limitata a “casi eccezionali” e con unanimità dei docenti. Alle superiori per una insufficienza non grave in una o più materie il consiglio di classe può sospendere lo scrutinio in attesa che il debito formativo venga colmato. Da quest'anno si potrà partecipare all'esame di maturità anche con un'insufficienza, previa delibera del consiglio di classe. E i test Invalsi continueranno a non avere peso.

PER SAPERNE DI PIÙ
La scuola non boccia quasi più (e non per merito degli studenti)

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te