Italia

Tav, Cda Telt dà va libera ad avvisi, decisione unanime

  • 01:30

Torino, 11 mar. (askanews) - Il consiglio d'amministrazione di

Telt (Tunnel Euralpin Lyon Turin) che si è svolto lunedì 11 marzo 2019 in video conferenza tra Roma e Parigi, ha approvato il via libera alla pubblicazione degli 'avis de marchés', i bandi riguardanti i lotti francesi del tunnel di base della Torino-Lione.

La decisione è stata presa all'unanimità dai 10 membri del Cda aventi diritto di voto, tra cui il rappresentante dell'Unione Europea.

Gli avvisi, per un importo stimato di 2,3 miliardi di euro, contengono la facoltà di interrompere la procedura in ogni sua fase senza dover pagare penali.

"L'obiettivo - aggiunge Telt - è salvaguardare l'integrità della contribuzione del finanziamento europeo, consentendo l'approfondimento e il libero confronto tra Italia e Francia e con l'Unione europea".

Telt ha annunciato anche di voler verificare l'impegno dei governi italiano e francese alla realizzazione della Tav prima dell'invio dei capitolati di gare alle aziende.

Soddifazione è stata espressa dal ministro dell'Interno, Matteo Salvini.

"Contiamo che nell'arco di qualche giorno, non di qualche settimana ma di qualche giorno, il governo porti un decreto urgente di sblocca-cantieri e sblocca-appalti - ha detto - perché se non si rivede il malefico codice degli appalti dei geni che ci hanno preceduto non sblocchi molto".

Anche Conte - ha concluso Salvini - ha detto che bisogna sbloccare tutti i cantieri e dunque si è sulla stessa lunghezza d'onda.

Riproduzione riservata ©
loading...