POLITICA

Stretta sulle donazioni e finanziatori sempre pubblici: la riforma M5s dei partiti

di Mariolina Sesto

Sulla piattaforma Rousseau arriva il ddl del M5s che riscrive le regole per partiti e fondazioni

Più basso il tetto per le donazioni
Ridotto il limite per le donazioni ai partiti: si passa dagli attuali 100mila euro a 18mila euro

Finanziatori sempre pubblici
Non varrà più la privacy: tutti i finanziatori avranno l'obbligo di rendere pubblica la loro identità

Estese le detrazioni
Le detrazioni del 26% già previste vengono estese alle donazioni a partire da 5mila euro

Inasprite le sanzioni
I partiti che non rispettano le regole rischiano la sospensione dal registro apposito da 1 a 5 anni

Una sola fondazione per partito
Ogni partito potrà essere collegato ad una sola fondazione politica e non a più enti

LEGGI L’ARTICOLO
Riproduzione riservata ©
loading...