Italia

Storie di rider: Fernando, il professore prestato alle due ruote

di Nicoletta Cottone e Vittorio Nuti


Fare il rider? «É un modo per ottenere delle entrate extra in maniera semplice». Fernando, 32 anni, pedala un paio d'ore ogni sera nella Capitale con Deliveroo per integrare le sue entrate da professore supplente di terza fascia. Lo abbiamo seguito durante il suo lavoro al Pigneto (Mobile Journalism - Riprese con iPad e Samsung Galaxy 5)
A scuola lo chiamano quando serve
«In quanto supplente a scuola mi chiamano quando c'è necessità». Quindi per andare avanti ha bisogno di altre entrate.
Da 200 a 800 euro al mese
Quanto guadagna? Da 200 a 800 euro al mese. Lo scorso mese per 26-27 ore di lavoro ha avuto 215 euro. Che significano poco più di 7 euro l'ora.
Pedala inseguendo una cattedra
«La scuola ha tempi lunghi per i miei codici di concorso e ci vorranno 6-7 anni prima di avere una cattedra». E il lavoro di rider per una grande piattaforma come Deliveroo può mantenerlo in tutti i suoi spostamenti di città per le supplenze.
Servirebbe un minimo di previdenza
«Mi piacerebbe fosse un lavoro che potesse far maturare un minimo di previdenza oppure una richiesta di disoccupazione nel momento in cui termina un rapporto biennale o annuale». Comunque lo ritiene un buon lavoro: “Nel tempo libero faccio due ore di bicicletta con lo zaino invece che senza”.
Riproduzione riservata ©
loading...