La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Italia

Spesometro, esterometro e comunicazioni Iva slittano al 30 aprile

di Nicoletta Cottone


Firmato il decreto che proroga al 30 aprile la prima scadenza dell'esterometro e l'ultima dello spesometro. Dunque professionisti e imprese avranno due mesi di tempo in più rispetto alla scadenza precedentemente fissata al 28 febbraio per effettuare i due adempimenti. L'esterometro riguarda i dati delle fatture da e verso l'estero che non transitano dal canale dello Sdi da cui passano tutte le fatture elettroniche tra “privati” obbligatorie dal 1° gennaio scorso. Lo spesometro riguarda i dati delle fatture dell'ultima parte del 2018 (secondo semestre o terzo trimestre), dato che l'adempimento va in soffitta proprio dal 2019 con il debutto dell'e-fattura. Slitta al 10 aprile anche la scadenza per le comunicazioni dei dati delle liquidazioni Iva dell'ultimo trimestre 2018. Slittano al 10 aprile anche le liquidazioni Iva (le cosiddette Lipe) del quarto trimestre 2018. Slittano al 16 maggio 2019, con la maggiorazione dello 0,4% a titolo di interessi anche i versamenti dell'Iva per la vendita a distanza con uso di interfaccia tecnologiche di tablet, pc e console. I dati delle operazioni e-commerce dei mesi di marzo e aprile 2019, invece, dovranno essere comunicati al Fisco entro il 31 maggio 2019
PER SAPERNE DI PIÙ
Proroghe fiscali, ecco il decreto: slittano al 10 aprile anche le comunicazioni Iva

Riproduzione riservata ©
loading...