Italia

Siria, ribelli negoziano con russi sovranità del governo a Deraa

  • 01:06

Damasco (askanews) - L'opposizione siriana ha avviato negoziati con funzionari russi, alleati di Damasco, su un accordo per ripristinare la sovranità del governo di Bashar al Assad nelle aree ribelli della provincia di Deraa, nel Sud della Siria.

La provincia di Deraa è stata nel 2011 uno dei primi focolai della protesta contro il presidente Assad, che è poi degenerato in conflitto armato.

L'esercito siriano ha intensificato da mercoledì la sua offensiva contro le zone ribelli nel Sud-Ovest del paese. Diverse località sono state bombardate.

Più di 120.000 persone sono state costrette all'esodo dopo l'inizio dell'offensiva delle forze governative, dieci giorni fa, secondo qaunto riferito dall'Osservatorio siriano per i diritti umani.

I civili potrebbero rimanere intrappolati nella regione di Deraa tra le forze filogovernative, i ribelli e i combattenti dell'Isis.

Il segretario generale dell'Onu Antonio Guterres ha ricordato che "la zona Sud-Ovest della Siria fa parte di un accordo di de-escalation della tensione concordato tra Giordania, Russia e Stati Uniti".

Riproduzione riservata ©
loading...