Se dopo la terza media vuoi scegliere un istituto tecnico, ci sono undici indirizzi di studio a disposizione, due economici e nove tecnologici: ecco quali. Relazioni internazionali per il marketing e Sistemi informativi aziendali. Competenze in campo economico-aziendale, sistema azienda, nuove tecnologie, comunicazione. Lingua straniera. Turismo. Competenze nell'ambito turistico. Valorizzazione e sostenibilità del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico e del paesaggio. Due articolazioni distinte: Meccanica e meccatronica ed Energia. Materiali, trattamenti e lavorazioni, macchine e dispositivi di industrie manifatturiere, agrarie, dei trasporti e dei servizi nei diversi contesti economici. Tre articolazioni: Costruzione del mezzo, Conduzione del mezzo, Logistica. Progettazione, realizzazione, efficienza di impianti e mezzi di trasporto, organizzazione servizi logistici e gestionali nelle infrastrutture. Tre articolazioni: Elettronica, Elettrotecnica, Automazione. Progettazione, costruzione e collaudo di sistemi elettrici ed elettronici, automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi. Due articolazioni: Informatica e Telecomunicazioni. Competenze su sistemi informatici, applicazioni e tecnologie web, delle reti e degli apparecchi di comunicazione. Gestione di progetti inerenti la sicurezza e la privacy. Grafica e comunicazione. Competenze per intervenire nei processi produttivi del settore grafico, dell'editoria nei diversi settori della filiera produttiva (es. industrie grafiche e poligrafiche, imprese audiovisive, agenzie di comunicazione). Tre articolazioni: Chimica e materiali, Biotecnologie ambientali, Biotecnologie sanitarie. Competenze su materiali, analisi chimico-biologiche, processi di produzione in ambito chimico, biologico, merceologico, farmaceutico. Due articolazioni: Tessile, abbigliamento e moda e Calzature e moda. Competenze ideative-creative, progettuali, produttive. Marketing del settore tessile, abbigliamento, calzature, accessori e moda. Tre articolazioni: Produzioni e trasformazione dei prodotti, Gestione del territorio, Viticoltura ed enologia. Organizzazione e gestione di processi produttivi e trasformativi, marketing, controllo e salvaguardia di situazioni ambientali. Costruzioni, Ambiente e Territorio - Competenze grafiche e progettuali in edilizia, organizzazione del cantiere, gestione impianti e rilievo topografico. Materiali, macchine, dispositivi dell'industrie delle costruzioni.

PER SAPERNE DI PIÙ
DOSSIER – La scelta della scuola superiore