La prima pagina di oggi
Leggi fino al 30/9 a soli 9,90 €Prima ti abboni, più leggi, più risparmiAbbonati

Italia

Salvini: toni aspri M5s acqua passata, subito taglio tasse e Tav

  • 02:07

Milano, 27 mag. (askanews) - I "toni aspri" delle ultime settimane tra Lega e M5s delle ultime settimane sono "acqua passata". Lo ha detto il leader della lega e vicepremier, Matteo Salvini, commentando il risultato delle elezioni europee. "Sono fiducioso e ottimista, la golden share" del governo "non ce l'ha in mano nessuno. Da domani si lavora", ha aggiunto.

Luigi Di Maio "lo sento già oggi" e i temi dai quali ripartire

sono "il fisco, con la riduzione delle tasse, prima di tutto", ha spiegato.

Salvini, poi, ha subito calato sul tavolo del governo tutto il peso che il voto delle Europee gli ha consegnato. Perchè se da un lato giura che non vuole usare il 30% abbondante di cui le proiezioni lo accreditano "per un regolamento di conti interno al governo", dall'altro lato detta la nuova agenda che "da domani" vorrà sia fatta propria dall'esecutivo: "Taglio delle tasse, autonomia, sblocco delle grandi opere - ha detto - e non penso soltanto alla Tav ma a tante strutture stradali, autostradali, portuali e aeroportuali, decreto sicurezza, sostegno alle famiglie. È un mandato chiaro che ci hanno consegnato gli italiani: andate e fate. E penso che avere 27, 28, 29 europarlamentari della Lega a presidiare gli uffici di Bruxelles aiuterà le imprese e i lavoratori italiani"

Riproduzione riservata ©

Consigliati per te