Milano, 11 mag. (askanews) - "Un decreto sicurezza bis serve anche per chiarire che chi raccoglie illegalmente i migranti e li trasporta illegalmente in Italia fa favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, è complice degli scafisti" lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, da Milano. "Per me anche settimana prossima, lo abbiamo già inoltrato a tutti gli altri ministeri e quando gli altri ministeri rapidamente mi daranno le loro riflessioni, io sono pronto" ha risposto Sai cronisti che gli chiedevano quando il dl sicurezza bis andrà in Consiglio dei ministri.

"Ci abbiamo lavorato per settimane e riguarda anche i poteri alle forze dell'ordine e prevede l'aumento delle pene per chi compie episodi di violenza nei confronti dei soccorritori e delle forze dell'ordine. Quindi tutela la forza pubblica e dà strumenti di lavoro in più per contrastare l'immigrazione clandestina" ha proseguito il vicepremier parlando a margine di un banchetto elettorale della Lega a Milano, aggiungendo "faccio notare che quando si riapre un mezzo varco agli sbarchi aumentano le partenze e tornano i morti. Quindi spero che non ci siano nostalgici dei porti aperti in Parlamento e al Governo, perché i porti con me rimangono chiusi".