Roma, (askanews) - Al Quadraro, periferia Est di Roma, le ruspe abbattono le villette sequestrare al clan Casamonica. La sindaca Virginia Raggi, sovrintendendo alle operazioni di abbattimento, ha spiegato:

"Sicuramente questo è l'esempio più lampante con cui l'amministrazione dimostra di essere passata dalle parole ai fatti, non ci fermiamo. Andremo avanti fino a restituire questo territorio ai cittadini".

"Le case sono state costruite in aderenza all'acquedotto - ha proseguito Raggi - quindi sono assolutamente abusive. Molti ci chiedono se potevano essere mantenute e destinate ad altro: no, vanno smantellate, qui va ripulito e bisogna ripristinare un'area di parco".