Roma, 19 mar. (askanews) - La sindaca di Roma Virginia Raggi ha presentato la nuova Sovrintendente capitolina ai beni culturali Maria Vittoria Marini Clarelli, che prende il posto di Claudio Parisi Presicce giunto al termine del suo mandato.

La sua nomina ha detto Raggi, rappresenta una doppia novità: "Un dato interessante è che è la prima Sovrintendente donna nominata del Comune di Roma, ed è la prima laureata in Storia dell'arte, non in Archeologia: il suo curriculum è molto particolare, ha una grande presenza all'interno di istituzioni pubbliche, devo dire che è assoutamente eclettica e non si ferma mai, mi sembra sia assolutamente pronta a lavorare nell'interesse di questa città".

Ha anche esperienza all'estero. "È stata consulente per l'arte contemporanea della Banca europea degli investimenti ed è membro dal 2011 del Consiglio di orientamento strategico del Grand Palais di Parigi, quindi ha anche un'esperienza internazionale che credo possa portare un grande valore aggiunto".

Tra i primi obiettivi elencati dalla nuova Sovrintendente, un percorso di visita unico e a biglietto unico per unire Mercati di Traiano, Fori Imperiali, Foro Romano, Palatino e Circo Massimo per "abbattere - ha detto - il muro di cristallo tra la parte statale e comunale della area archeologica centrale".

Raggi ha ringraziato il suo predecessore Claudio Parisi Presicce annunciando che continuerà a lavorare per il Comune di Roma e la Sovrintendenza assumendo l'incarico di direttore dei Musei.