L'archistar Renzo Piano ha donato alla città di Genova una “idea di ponte”. È un primo progetto di rifacimento che ha presentato in Regione Liguria. Dopo l'incontro con il governatore e commissario per l'emergenza Giovanni Toti ha detto che bisogna ricostruire il ponte, ma anche ripensare l'intera area della val Polcevera. Al Sole 24 Ore ha dichiarato che «sotto il ponte non può essere previsto che uno spazio vuoto e dunque un parco e tutto intorno ci dovrebbero essere incubatori di imprese, residenze, start up». Un progetto «per fare in modo che la calamità possa anche diventare occasione di riscatto per la città».

PER SAPERNE DI PIÙ
LEGGI L'INTERVISTA DEL SOLE 24 ORE A RENZO PIANO DOPO IL CROLLO DEL PONTE MORANDI
Renzo Piano: «Non esiste la fatalità. La mia Genova bastonata deve reagire subito con un nuovo ponte e cantieri»

Crollo Morandi, Renzo Piano dona una «idea di ponte» a Genova: «Sotto un parco e incubatori di imprese»

Crollo di Genova: un nuovo ponte in acciaio entro il 2020 pagato da Autostrade