Italia

Reddito di cittadinanza: l’offerta di lavoro congrua è quella da 858 euro

di Nicoletta Cottone

Per i percettori di reddito di cittadinanza l'obbligo di accettare un'offerta di lavoro scatterà solo se il salario sarà di almeno 858 euro al mese. Lo prevede un emendamento M5S approvato al Senato in commissione Lavoro. L'offerta è congrua se la retribuzione è superiore di almeno il 10% del beneficio massimo fruibile da un solo individuo, inclusivo della componente a integrazione del reddito dei nuclei residenti in abitazioni in locazione. Il reddito di cittadinanza obbliga il beneficiario ad accettare almeno una delle tre offerte di lavoro congrue ricevute nel corso dell'anno; dopo i successivi 12 mesi, c'è l'obbligo di accettare la prima offerta di lavoro congrua.

PER SAPERNE DI PIÙ
Pace contributiva con 120 rate e 1.300 assunzioni alla Giustizia. Reddito di cittadinanza, obbligo di lavoro solo con salario oltre 858 euro
Riproduzione riservata ©
loading...