«Azzereremo sprechi, privilegi e corruzione. Una cosa incredibile per la malapolitica romana che ci ha campato». «Mafia capitale, corruzione, conti fuori controllo, disservizi... e vogliamo anche organizzare le Olimpiadi?!?». Sono solo alcuni degli interventi sui social network pubblicati dal presidente M5S dell'Assemblea Capitolina Marcello De Vito. Dal 2013, anno di inizio della sua carriera politica, fino ad oggi, De Vito ha attaccato la corruzione e lanciato appelli all'onestà. Il 20 marzo 2019 il suo arresto per corruzione nell'ambito della inchiesta della Procura sul nuovo stadio della Roma
PER SAPERNE DI PIÙ
- Stadio Roma, arrestato De Vito (M5S) per tangenti. Di Maio: «Vicenda vergognosa, è fuori dal Movimento»
- Chi è De Vito, mister preferenze e figura chiave del M5S capitolino
- Dalla rivalità Raggi-Lombardi al caso De Vito, tutte le faide nel M5S romano