Altro che taglio delle accise sui carburanti. Il Governo deve cancellare gli aumenti già programmati. Le ragioni delle finanze pubbliche hanno la meglio sui tentativi non solo di alleggerimento della pressione fiscale ma anche delle semplificazioni tributarie. È quanto emerge dalle risposte del Mef a quattro question time in commissione Finanze alla Camera su taglio di accise sui carburanti, scadenza per l'invio dei dati delle liquidazioni Iva del secondo trimestre 2018, estensione temporale della compensazione tra crediti Pa e debiti iscritti a ruolo, risoluzione del problema delle perdite nel regime di cassa