Italia

Politica e street art: dai «bari» di Caravaggio al gatto e la volpe Di Maio-Salvini

di Nicoletta Cottone

La street art sui muri delle città racconta la cronaca e le contraddizioni della politica, con murales spesso creati on the road a un passo dai palazzi del potere. L'ultimo in oredine di tempo è firmato TvBoy: il gatto Di Maio e la volpe Salvini abbracciano Pinocchio-Conte, spinto a candidarsi «come presidente del Paese dei balocchi». Ma nel cordo dell'ultimo anno sono state tante le opere della street art comparse sui muri di Roma e di Milano e subito cancellate dalle amministrazioni delle due città. A Milano, a un passo dal Mudec, l'arresto di Babbo Natale: “Permesso di soggiorno negato, nessuno si ricordava più che San Nicola arrivava dalla Turchia. Dopo la copertina di Famiglia Cristiana con il discusso “Vade retro Salvini” arriva il murales con Salvini-prete che brandisce un crocifisso. Celebre il bacio tra Di Maio e Salvini, quando si parlava di un possibile accordo di governo fra i due leader. E Giorgia Meloni, nei panni di una volontaria, con in braccio un bambino di colore e dietro un cuore rosso. I rapporti Usa, Russia e Italia: Conte, Putin e Trump con le magliette della nazionale. A giugno dello scorso anno spunta sui muri Conte con la “Lista di cose da fare per salvare il paese”: una serie di punti, seguiti da un punto interrogativo. C'è anche Virginia Raggi nelle vesti di agente del decoro urbano con rullo e un poster con la scritta: “Viva le buche, abbasso i murales”. Nel corso della trattativa per il nuovo governo sotto al Quirinale spunta una riedizione in chiave politica di un celebre quadro di Caravaggio: Berlusconi, Di Maio e Salvini nei panni dei tre bari, opera di Sirante.
Per saperne di più
Nuovo murale di TvBoy: Di Maio e Salvini, il gatto e la volpe, abbracciano Conte-Pinocchio
Comparsi due murales di Tvboy davanti al Mudec di Milano
Street art, Milano apre a Tvboy. Del Corno all'artista: «Pronti ad ospitare un'opera permanente»
Riproduzione riservata ©
loading...