Roma, 15 feb. (askanews) - La scelta di Roberto Maroni come presidente onorario della Fondazione Attua rappresenta "la certificazione che questa fondazione è una fondazione che supera i partiti e che è realmente espressione di una pluralità di forze, di culture e di territori". Lo ha affermato ad askanews il presidente della Fondazione, il senatore Gianni Pittella.

"Noi - ha aggiunto - non abbiamo la volontà di esercitare la nostra azione sul versante dell'agone politico o di quello elettorale Noi vogliamo mettere insieme energie civiche, culturali e politiche - di varia estrazione - per portare avanti i nostri quattro obiettivi prioritari: progetti nel campo di salute e benessere, nel campo di educazione e istruzione, nel campo di città sostenibili e nel campo delle produzioni intelligenti. Su queste quattro macro-aree raccogliamo progetti e cerchiamo di trovare finanziamenti".