Italia

Spread, perché sale e perché ci deve interessare

di Morya Longo

È certamente impreciso, ma lo spread è il più immediato termometro che misura la fiducia sull'Italia. Indica infatti quanti interessi in più il Paese deve pagare rispetto alla Germania per collocare titoli di Stato. Era da anni che non saliva per l'incertezza politica, ma ora ha ripreso. Per un motivo preciso: l'ambiguità. Il detto-non-detto su un tema che fa paura agli investitori: l'ipotesi di un'uscita dell'Italia dall'euro. Sebbene smentita e mai messa nel contratto di Governo, questa ipotesi aleggia sul mercato come un fantasma. Anche solo il dubbio che un titolo comprato in euro (valuta forte) possa essere trasformato in lire (valuta debole) fa paura agli investitori: questo li induce - anche solo per l'incertezza sul tema - a vendere titoli italiani. E questo rischia di far salire - come testimoniano studi di Bankitalia - i tassi di mutui e prestiti futuri
Riproduzione riservata ©
loading...