I potenziali beneficiari della pensione di cittadinanza che vedrebbero aumentare il proprio assegno per raggiungere l'importo di 780 euro al mese sono 2 milioni della fascia più bassa che non supera i 500 euro al mese e una parte dei 4,24 milioni che hanno una pensione mensile compresa tra 500 e mille euro. Ipotizzando di prendere la metà di questa seconda fascia si parla di una platea di almeno 4,1 milioni di persone.